Whistleblowing: la voce contro i reati

Il Whistleblowing, in italiano tradotto come “segnalazione di illeciti“, è un processo che permette a chiunque, dipendente pubblico o privato, di denunciare condotte illecite o irregolari all’interno dell’organizzazione per cui lavora o di cui è a conoscenza.

In parole semplici, significa “soffiare nel fischietto” per attirare l’attenzione su un problema.

Cosa si può segnalare?

  • Violazioni di leggi o regolamenti
  • Reati
  • Casi di corruzione o frode
  • Situazioni di pericolo per la salute e la sicurezza pubblica.